Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica. Consulta le percentuali di raccolta restituite in vincite al link e sul sito www.agenziadoganemonopoli.gov.it

Cinque consigli per vincere ai tornei di poker

I tornei sono probabilmente la modalità di gioco più divertente e dove gli aspetti agonostici del poker sportivo emergono in modo più chiaro.

Quelli che seguono sono cinque consigli che ti aiuteranno a vincere nei tornei di poker.

A A A
Impara come giocare ai tornei di poker

8€ GRATIS

DEPOSITO NON RICHIESTO

Registeri e gioca

1. Attenzione alle mani con le quali entrare in gioco

In un torneo è fondamentale avere sempre abbastanza chip per rimanere in gioco attivamente. Per fare questo è meglio mantenere i piedi per terra e non andare in cerca di giocate troppo complesse. Vista la lunghezza, la prima regola in un torneo è quella di sapere quali mani giocare e quali no. Evita di lanciarti in mani solo per andare a vedere cosa succede, al contrario gioca le tua carte più forti e mantieni il rapporto tra mani giocate e vinte il più alto possibile.

Un torneo può durare molto e la prima regola da seguire è quella della concretezza.


2. Vai a caccia di bui

Una volta iniziata la fase degli “ante” già in preflop il piatto può avere una quantità significativa di chip. Questo è il momento ideale per andare a caccia di bui, cerca di individuare i giocatori più sensibili ad un gioco aggressivo, e se la situazione lo suggerisce attacca.


Può accadere che l’aggressività non basti a tirar fuori dal gioco tutti gli avversari, a questo punto vale la regola basilare di limitare i danni, senza lasciarsi trascinare in una mano suicida, meglio uscire dalla partita riducendo al minimo le perdite.


3. Tieni sotto controllo il rapporto stack/bui

Trovarsi corti durante un torneo equivale a non avere alcuna possibilità di gestire la partita. Ricordati che il rapporto minimo consigliato tra l’ammontare di chip del tuo stack e il grande buio è di 10 a 1; se sei al di sotto la partita entra in una fase pericolosa dove potresti non poter sviluppare alcun gioco e rimanere vittima delle circostanze esterne anche con in mano una combinazione rilevante.


Pianifica il tuo gioco, e seleziona attentamente le mani da giocare!


4. Mantieni il controllo delle tue scommesse

Tra gli errori più comuni dei giocatori di un torneo c’è quello di non cogliere lo svoglimento di una mano e di perdere un piatto importante rimanendo corti.


Prima di entrare in una mano che in caso di esito negativo potrebbe costarti la partita pensaci due volte, cerca di organizzare le tue giocate senza improvvisare e se decidi di andare avanti fallo senza esitazione e con lo scopo di vincere.


5. Attenzione alla bolla

Con lo scoppio della bolla inizia la fase più delicata di un torneo: da questo momento in poi ogni errore ha un costo effettivo in denaro, visto che ogni posizione persa riduce l’ammontare del premio vinto.


Se sei corto di chip guardati intorno e verifica se ci sono giocatori con stack più corti del tuo. Segui il loro gioco e cerca di far sì che questi escano dal torneo prima di te per garantirti l’accesso alla bolla. Nel caso sia tu il più corto, non perdere nessuna occasione per vincere qualche piatto e rientrare in partita.


Se invece sei tra i chip leader, sfrutta il vantaggio nei confronti degli altri giocatori con un gioco aggressivo spingendoli a ridurre ulteriormente le loro chip sfruttando la loro paura.

Ti sembra interessante?