Il vostro portafortuna è in valigia. Avete prenotato volo e hotel e i vostri bagagli sono pronti. Che siate diretti verso un casino resort della Strip o preferiate le vecchie maniere andando nel centro della città del peccato, troverete partite di cash game o tornei adatti a ogni livello. Riponete grandi speranze in un intrigante incontro cash o in un ottimo piazzamento in un torneo.

Molti giocatori bramano un viaggio a Las Vegas per dare battaglia ai tavoli e per testare le proprie capacità. Sapere a cosa si va incontro e cosa c’è da aspettarsi vi aiuterà a migliorare ulteriormente l’esperienza del viaggio.

Ecco alcuni consigli da tenere a mente sin dal momento in cui salite sull’aereo:

I 7 consigli per giocare per la prima volta a poker a Las Vegas sono:

#1 – Conoscere i propri limiti

Quando cercate una partita cash game, rimanete sempre all’interno dei vostri limiti. Il solo fatto di essere andati a Las Vegas non implica che dobbiate perdere la testa per quanto riguarda gli stakes da giocare nelle partite cash.

Come Tim Allin scrive nel magazine di 888poker: “Più buy-in avete, meglio è.”

Poi aggiunge: “Anche i buoni giocatori possono incappare in lunghi downswing; una buona strategia di gestione del proprio bankroll vi può aiutare ad attutirne l’impatto”.

Denaro pendente

Non ci sono dubbi al riguardo. La dilapidazione del proprio bankroll tramite giocate al di sopra dei propri limiti può rovinarvi l’esperienza del viaggio. Siate furbi con il vostro gioco e i vostri soldi.

I giocatori da torneo troveranno un’ampia varietà di scelta a Las Vegas con tavoli adatti a diversi tipi di bankroll. Anzi, 888poker ha addirittura fatto il lavoro per voi.

Ecco un rapido resoconto dei tornei regolari che si svolgono nelle poker room dei vari casinò in giro per la città, con un buy-in che spazia dai 40$ fino ad alcune centinaia di dollari.

Sfoderate la vostra prestazione migliore e potreste uscirne vincitori.

#2 – Siate pronti

Il celebre motto dei boy-scouts è applicabile anche alla vostra prossima visita ai tavoli di Las Vegas. Ci sono tanti modi di studiare e lavorare sulle vostre capacità così come sulle strategie prima di prendere parte a un incontro cash game o a un torneo all’Aria, al Bellagio o al Golden Nugget.

Che giochiate in rete (su 888poker.it, chiaramente), studiate il poker online, discutiate le mani con gli amici, vi iscriviate a un sito di allenamento o leggiate un libro, è fondamentale capire le basi e assimilare alcune tattiche di gioco sicure ed essenziali.

888poker può anche risultare un ottimo strumento di apprendimento, con numerosi articoli di strategia e guide volte a migliorare il vostro gioco. Leggendo alcuni consigli e informandovi sulle innumerevoli differenti teorie sul poker e su come giocare le diverse mani non potrete che aumentare il vostro livello di preparazione per una partita.

Cercate qualche buona guida per migliorare il vostro gioco?

Ecco una breve lista di alcuni articoli che vi potrebbero interessare:

Sfruttare queste abilità al tavolo non solo contribuisce direttamente a migliorare il proprio gioco, ma anche ad aumentare la fiducia in sé stessi. Sentirvi a vostro agio con le conoscenze che avete sul poker, per poi metterle in pratica a Las Vegas, vi sarà di grande aiuto per mettere a segno sessioni vincenti o grandi risultati nei tornei.

#3 – Capite chi è il pollo

Capite chi è il pollo

Una vecchia massima del poker che viene citata anche nel film Il giocatore - Rounders:

“Se non riesci ad individuare il pollo nella prima mezz'ora di gioco, allora il pollo sei tu”.

Queste parole famose vengono pronunciate da Mike McDermott (personaggio interpretato da Matt Damon) nel considerare la possibilità di scartare una possibile carriera giuridica per tentare il successo a poker a Las Vegas. Queste parole valgono certamente per chiunque voglia sfondare ai tavoli da gioco.

È importante sapere chi sono i giocatori più deboli, cioè i “polli”. Fate attenzione ai loro limiti nel gioco ed escogitate tattiche per acquisire una posizione di vantaggio.

Contro avversari più duri potrebbe valere la pena di essere più aggressivi e alternare rilanci regolari con 3-bets. Isolate i giocatori più deboli, adoperatevi per sfruttarli e per privarli delle loro fiches. Questa strategia è applicabile sia ai tornei che alle partite cash game.

Cercate inoltre delle crepe nel loro gioco e dei segnali che vi possano aiutare a capire il valore della loro mano. Fare attenzione alle dimensioni delle puntate può essere importante sia per la vostra scommessa sia perché può tradire la forza della mano di un avversario ed eventuali bluff.

D’altra parte, se tutti gli altri giocatori al tavolo sembrano degli squali (si veda il punto n. 7), c’è una buona possibilità che siate voi i polli.

Sappiate a cosa andate incontro e siate pronti a cercare opportunità migliori da altre parti.

#4 – Abbiate un atteggiamento positivo

L’atteggiamento è tutto. Approcciare i tavoli con uno stato d’animo negativo può avere brutte ripercussioni sui vostri investimenti. Gli atteggiamenti vittimistici porteranno spesso a sessioni perdenti. Ovviamente non è possibile vincere sempre, ma rimanere positivi e avere la giusta mentalità può essere di grande aiuto. Anche dopo una sessione negativa, è bello sapere di aver comunque giocato bene e di avere buone possibilità di vincere al prossimo tentativo.

Oltre ad approcciare la partita con la giusta attitudine, è importante saper incassare i colpi. Non fatevi abbattere dalle difficoltà o dal tilt: il vostro gioco ne risentirà nel lungo periodo.

I lettori di 888poker magazine dovrebbero già saperlo. Quando i giocatori “si fanno scoraggiare da un risultato negativo e si fanno sopraffare dalla rabbia o dalla paura, saranno molto meno propensi a prendere decisioni solide e strategiche”.

Anche se la vostra ultima sessione è andata male, rimanete focalizzati e determinati cosicché il vostro prossimo bilancio sia in attivo.

#5 – Unitevi al club

Unitevi al club

Cimentandosi nel poker o in altri giochi da casinò, vale certamente la pena di unirsi al club dei giocatori. Gli scommettitori, battagliando ai tavoli, potrebbero così acquisire la possibilità di disputare alcune partite gratis e aggiudicarsi anche dei pasti, camere in omaggio e altri piccoli premi. La procedura è semplice e di solito richiede solo pochi minuti.

Vi presentano semplicemente la vostra carta nel momento in cui accedete a un tavolo o a un incontro cash. Il poker di solito non garantisce tanti punti premio come altri giochi da tavolo o come le slot, ma i giocatori hanno comunque la possibilità di racimolare delle ricompense. Indubbiamente i menù a Las Vegas possono essere costosi, ragion per cui un bel pasto gratuito a base di bistecca o di sushi può rappresentare un bel premio e farvi risparmiare un po’ di dollari.

Un altro vantaggio dell’unirsi al club dei giocatori consiste nel fatto che il casinò potrebbe prevedere regolarmente delle promozioni, come ad esempio una stanza a prezzo fortemente scontato per il vostro prossimo viaggio a Las Vegas.

Risparmiare sul soggiorno in città vi permetterà di investire più soldi nel vostro bankroll.

#6 – Troppo alcol porta alla sconfitta

Per molti bere una bella birra o un cocktail fa parte dell’esperienza di viaggio a Las Vegas. I casinò offrono drink gratuiti e ormai sembra che il mix tra alcol e divertimento sia diventata una tradizione in città.

È risaputo che i giocatori sorseggino una birra o un drink ai tavoli per allentare la tensione o per combattere il nervosismo. Alcuni preferiscono un bel bicchiere di vino, mentre Phil Hellmuth è noto per le sue bottiglie celebrative di Dom Pérignon.

Tuttavia, qualche drink di troppo può avere un impatto negativo sul vostro gioco e, peggio ancora, sul vostro bankroll. A molti giocatori è capitato di vedere dei colleghi ubriachi ai tavoli, e non è un bel vedere. Questi possono diventare rumorosi, intrattabili e insopportabili. Inoltre, bere come una spugna vi può far sembrare dei pesci lessi. I drink saranno anche gratuiti, ma vi possono costar caro in un incontro di poker.

Come per qualsiasi cosa, anche con l’alcol bisogna essere moderati. Alternate con qualche bottiglia d’acqua per restare lucidi. Riposatevi un po’ e presentatevi pronti a giocare, ma sappiate riconoscere il momento giusto per fermarvi.

Il vostro bankroll vi ringrazierà.

#7 – Attenzione agli squali nell’acqua

Attenzione agli squali nell'acqua

Molti giocatori si dirigono nella città del peccato forti dei propri successi conquistati in partite casalinghe e pensando che non avranno alcun problema a fare incetta di fiches. Non è sempre così. Ovviamente vorrete tirar fuori la vostra prestazione migliore, ma alcuni giocatori a Las Vegas vivono in attesa che qualche scommettitore in vacanza si cimenti in una ricca partita cash game.

Gli squali girano intorno affamati e qualche giocatore potrebbe ritrovarsi con il bankroll azzannato. Come menzionato prima, trovate un incontro adatto a voi. Siate realistici sulle vostre abilità e sul livello di partita che volete approcciare.

Giocate al meglio delle vostre possibilità, ma non abbiate remore a chiedere di cambiare tavolo o ad alzarvi e trovare un altro posto per giocare. Essere vittima di un cooler è una cosa, ma perdere per manifesta inferiorità è un’altra.

Se giocate bene ai tavoli $1/$2 No-Limit Hold’em al casinò vicino casa vostra, probabilmente non è saggio mettere soldi da parte per poi catapultarvi in una partita $10/$20 all’Aria non appena mettete piede a Las Vegas.

Siate furbi e regolate il budget di conseguenza.

Chi va piano va sano e lontano e questo concetto si può anche applicare agli incontri di poker a Las Vegas.

***

Un fine settimana passato a Las Vegas con gli amici per giocare a poker e divertirsi può rappresentare una bella vacanza a sfondo ludico. Siate pronti, sappiate cosa vi attende e, se tutto va bene, la visita ai tavoli da poker si rivelerà una mossa vincente.

Sull'autore
Di
Sean Chaffin è uno scrittore freelance di Crandall, Texas. I suoi articoli vengono pubblicati su numerosi siti e riviste. Seguilo su Twitter @PokerTraditions. Sean è anche il moderatore del podcast True Gambling Stories, disponibile su iTunes, Google Play, TuneIn Radio, Spotify, Stitcher, PokerNews.com, HoldemRadio.com e altre piattaforme.