Il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica. Consulta le percentuali di raccolta restituite in vincite al link e sul sito www.agenziadoganemonopoli.gov.it

7 Card Stud - Un grande classico

A A A
7 Card Stud
7 Card Stud

100% fino a 1.500€

BONUS BENVENUTO

Registrati e Gioca

Si dice che fosse la variante di poker più popolare negli Stati Uniti durante gli anni ’80, divenuta oggi un grande classico, affascinante e di nicchia dopo l’affermazione brutale del Texas Hold’em a livello mondiale.
Il gioco è profondamente diverso dal poker texano o dall’Omaha: in questo caso infatti non ci sono carte comuni e ciascun giocatore gioca la partita con 7 carte individuali in parte coperte e in parte scoperte.
Altre differenze sostanziali sono l’assenza di scommesse al buio (small blind e big blind), sostituiti da un ANTE, e 5 giri di scommesse dove a parlare per primi sono i giocatori con le carte migliori o peggiori a seconda della mano. Insomma un gioco dal grande carattere e dalle sofisticate peculiarità. Se vuoi saperne di più, quelle che seguono sono le regole principali del gioco e lo svolgimento virtuale di una partita.


Ante, “Bring In” e primo giro di scommesse

Come accennato la partita inizia senza bui, tutti i giocatori per partecipare alla mano devono pagare un ANTE. Successivamente ogni giocatore riceve 2 carte coperte (hole cards), dette anche 1st e 2nd Street, e 1 carta scoperta (door card) chiamata 3rd Street.
A questo punto arriva la prima peculiarità del gioco: il giocatore dalla carta di valore numerico più basso deve effettuare una puntata obbligatoria (bring in). In caso di parità allora si passa al seme nell’ordine che segue: picche, cuori, quadri, fiori.
A questo punto, in senso orario rispetto al giocatore “bring in”, parlano gli altri giocatori passando, chiamando o rilanciando.
Il “bring in” è generalmente pari al limite minore del tavolo o alla sua metà.


Secondo giro di scommesse (4th Street)

Viene bruciata la prima carta del mazzo e una nuova carta scoperta viene distribuita ad ogni giocatore. Inizia così la seconda fase del gioco (4th Street), con un nuovo giro di scommesse: a parlare per primo è il giocatore con le migliori carte scoperte, seguono gli altri giocatori in senso orario.


Terzo giro di scommesse (5th street)

La scommessa minima diventa pari al limite più alto del tavolo, viene distribuita una nuova carta scoperta e la parola è sempre del giocatore con la migliore combinazione di carte scoperte. Seguono in senso orario gli altri giocatori, con la particolarità che il raise (rilancio) massimo in questa fase è di 4 stake.


Quarto giro di scommesse (6th Street)

Con la distribuzione di una nuova carta i giocatori hanno a questo punto 4 carte scoperte e 2 coperte. Anche adesso a parlare è il giocatore con la migliore combinazione di carte scoperte. Seguono nell’azione gli altri giocatori, sempre con un limite di 4 stake per il rilancio.


Ultimo giro di scommesse, il River (7th Street)

Arriviamo alla fase denominata “River”, in cui viene distribuita l’ultima carta coperta e si compie il quinto giro di scommesse. Siamo alla fine della partita: i giocatori ancora in gioco hanno di fronte 7 carte (3 coperte e 4 scoperte), con cui dovranno ottenere la migliore combinazione di 5 carte secondo la scala comune di valore. Il giocatore con la combinazione migliore vincerà la partita.


Clicca qui per leggere le regole

Ti sembra interessante?