Il nuovo anno è appena iniziato e qui a 888poker abbiamo molte cose in serbo: i tornei 888poker LIVE, tornei online e tanto altro!

L'inizio di un anno porta sempre speranza ed eccitazione per quello che verrà. Seguendo la nostra tradizione annuale, abbiamo incontrato i nostri ambasciatori di 888poker per intervistarli riguardo le loro risoluzioni per il 2018.

Riflettendo sul tuo 2017, ritieni di aver raggiunto i tuoi obiettivi personali e/o di poker?

Natalie Hof: Ho sicuramente raggiunto i miei obiettivi personali dopo aver trascorso molto più tempo con la famiglia e gli amici, ho iniziato ad allenarmi di nuovo e ho investito più tempo nel gioco. Ho anche fatto un viaggio in Asia meridionale per due mesi, cosa che volevo fare da molto tempo. Personalmente, non posso lamentarmi del mio 2017. Per quanto riguarda il poker, non ho realizzato grosse vincite quindi, onestamente, non vedo l'ora che arrivi un 2018 con risultati migliori.

Tonka: Penso che il 2017 per me sia stato un anno intenso. Per quanto riguarda il poker, non ho avuto risultati di riguardo, quindi è stato un po' sfortunato. Sono arrivato in fasi avanzate di tanti tornei con un gran numero di partecipanti e buy-in elevati, quindi sono incredibilmente ottimista, ma nel complesso non ho ottenuto i risultati che desideravo. Dal punto di vista professionale è stato un anno difficile, dal punto di vista personale, avrei voluto impegnarmi di più negli allenamenti mentali, nella meditazione e in una vita sana.

Denílson: Assolutamente. Ho avuto un grande anno sotto tutti gli aspetti. La mia famiglia era perfetta, sana e felice. Al lavoro, abbiamo realizzato i nostri obiettivi e nuovi progetti come il talk show live che abbiamo lanciato. Inoltre, essere il primo Ambasciatore del Brasile di 888poker non professionista e arrivare al Day 2 del WSOP Main Event di Las Vegas è stato fantastico.

Kara Scott: il 2017 è stato per me un ottimo anno. Raramente prendo delle risoluzioni ma, per qualche ragione, l'ho fatto l'anno scorso in vista del 2017 e questo mi ha davvero aiutato a concentrarmi. Mi sento di aver ben definito i miei obiettivi personali e intendo perseguirli anche nel prossimo anno perché mi hanno davvero aiutato a concentrarmi sulle cose che erano veramente importanti per me.

Per quanto riguarda il poker, sono riuscita a spingermi al lavoro in nuove aree sia geografiche che professionali. È stato fantastico. Fare il video mensile e scrivere il Poker Brief per 888 è stato un progetto divertente su cui lavorare e un nuovo modo per pensare al settore. Inoltre, l'ampliamento del mio ruolo di reporter con la copertura live delle WSOP mi è sembrato una cosa fantastica el'ho assolutamente adorato ogni minuto.

Vivi Saliba: il 2017 è stato un anno splendido in termini di carriera e poker. Ho avuto un'incredibile evoluzione tecnica combinata con ottimi risultati ai tavoli da poker. Diventare un'ambasciatrice di 888 è stato un sogno diventato realtà.

Mi ero prefissato di fare sport regolarmente, cosa che ho fatto. Ma avevo l'obiettivo di fare escursioni in tre paesi diversi e fare una gita sciistica, cosa che non ho fatto. 

Quali sono i tuoi obiettivi e/o le tue risoluzioni per il prossimo anno?

Natalie Hof: Voglio viaggiare in altri paesi asiatici, impegnarmi di più a migliorare il mio gioco e vincere alla grande l'estate prossima alle WSOP di Las Vegas. Voglio anche iniziare a meditare, lavorare sul mio equilibrio interiore e godermi la vita ancora di più.

Dominik Nitsche: Non so mai cosa dire quando le persone mi chiedono a riguardo delle mie risoluzioni per il nuovo anno. Non provo mai a cambiare nulla nella mia vita semplicemente perché è capodanno. Qualunque cosa io voglia cambiare, cerco di cambiarla il più rapidamente possibile piuttosto che aspettare che inizi un nuovo anno.

Quindi, se definisco le risoluzioni come i miei obiettivi per il futuro immediato, direi che è soprattutto continuare a studiare e migliorare il mio poker. Il mio obiettivo è anche quello di partecipare a tanti eventi high roller.

Kara Scott: Il 2018 sarà per me un anno davvero cruciale con molte più sfide. Mi concentrerò nell'ascoltare e avere fiducia nel mio istinto.

Vivi Saliba: Sono pronta per le nuove sfide del 2018. Voglio crescere come professionista del poker, obiettivo che include il sogno di vincere un braccialetto WSOP. Voglio anche essere in grado di rappresentare 888poker e il poker in generale nel migliore dei modi.

Denílson: Continuare il mio lavoro in televisione, partecipare al nostro tour nazionale live, fare un'ottima copertura dei Mondiali di Calcio in Russia e migliorare il mio livello di gioco del poker in veste di ambasciatore di 888poker.

Tonka: Vincere un grande torneo. Non ho mai veramente fissato obiettivi come questo perché si basano per la maggior parte molto sulla fortuna. Puoi giocare incredibilmente bene, e poi perdere il flip importante quando sono rimasti solo 15 giocatori, e il gioco è fatto. Questo può accadere più e più volte, come è stato il caso per me. Per la prima volta, mi sto fissando un obiettivo sul quale, a mio parere, non ho molto controllo.

Vorrei anche dire che vorrei concentrarmi nel condurre una vita sana, essere più organizzato e in generale migliorare me stesso. Quest'anno cercherò di iniziare a fare meditazione e concentrarmi nell'introspezione.

Quale ambasciatore di 888poker, oltre a te stesso, pensi che avrà l'anno migliore al tavolo verde nel 2018 e perché?

Natalie Hof: Penso che la nostra nuova compagna di squadra, Vivian, avrà un futuro glorioso nel poker. È una ragazza così adorabile, che si allena intensamente al suo gioco, che vuole crescere così tanto. Quindi mi piacerebbe vederla aver successo nel poker.

Tonka: Dominik. Scelta facile. Probabilmente è quello che gioca di più, studia di più, ed è di gran lunga il miglior Ambasciatore di 888. Inoltre, ultimamente non ha avuto successo dopo aver vinto il recente $ 100.000 WSOPE One Drop. Penso che da qui in poi andrà solo meglio.

Denílson: Credo che la giovane giocatrice brasiliana, Vivi Saliba, possa sorprendere il mondo del poker.

Kara Scott: Direi Dominik. È in gran forma dopo aver vinto il suo quarto braccialetto all'evento One Drop. È sempre così impegnato a giocare bene e come tutti i grandi giocatori, non non si accontenta delle sue capacità. Lo ammiro davvero. In effetti, è una caratteristica che vedo in molti degli ambasciatori di 888poker!

Vivi Saliba: Penso che Domink potrebbe vincere un altro braccialetto. Ci ha mostrato che sa come farlo. Non sarebbe una sorpresa. 

Natalie Hof del ambasciatrice di 888poker

Quali sono i tuoi programmi di viaggio per il 2018?

Natalie Hof: Onestamente, voglio viaggiare il più possibile. Mi piacerebbe vedere l'Islanda, Israele, il Sud America e tornare in Indonesia, la mia meta preferita.

Dominik Nitsche: C'è un grande programma in arrivo e non vedo l'ora di partecipare al $1Million Big One for One Drop e al $300K Super High Roller Bowl.

Kara Scott: Finora, ho programmi unicamente per i primi mesi del 2018 perché tendo a lasciare tutto all'ultimo minuto. I piani fino ad ora includono Londra per gli eventi di 888Poker Aspers e poi l'Italia per celebrare il lancio di 888poker.it. La scena del poker italiano ci sta davvero a cuore sia a me che a mio marito Giovanni, quindi siamo entusiasti di vedere attività per arrivare a una liquidità condivisa e un rinnovo del supporto nel paese per le società online.

Tonka: Tanti! Non sono proprio sicuro al momento, ma ho in programma di andare in Asia per la prima volta e come sempre in Europa. Al momento non sono previste mete specifiche, ma posso dirti che viaggerò! 

Denílson: Voglio davvero fare due grandi viaggi. Uno in onore della Coppa del Mondo FIFA in Russia, e tornare alle World Series of Poker di Las Vegas!

Vivi Saliba: Nel 2018, continuerò a viaggiare in tutto il mondo. Sicuramente sarò presente alle tappe dei tornei 888live e anche alle WSOP di Las Vegas. Sarebbe bello se potessi viaggiare un po' anche in Brasile.

Sofia Lövgren, 888live e wsop fra i programmi del 2018